Spaghetti ammudicati

#girodeiprimi
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie regionali italiane, dove ad ogni pasta viene abbinato un condimento regionale non legato al formato di pasta.


La pasta ammudicata è un piatto veloce e fatto con materie prime povere: pane secco e acciughe sott’olio. Diffuso con numerose varianti in quasi tutte le zone costiere del nostro paese, è un piatto che ben rappresenta la Calabria, una terra aspra e dal sapore deciso, ma genuina e fortemente legata alla tradizione.

Ingredienti per 4 persone:
  • 320 gr di spaghetti Pasta di Canossa
  • 20 filetti di acciughe
  • 4 cucchiai di pane secco grattugiato grossolanamente
  • 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale

In una padella, meglio se in ferro, scaldare l’olio con 16 filetti di aggiughe, schiacciandole con una forchetta in modo che si sciolgano. Aggiungere il pane secco e mescolare bene; far abbrustolire qualche minuto, girandolo sovente, facendo attenzione a non bruciare il composto.

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua non troppo salata, scolare la pasta molto al dente tenendo da parta un po’ di acqua di cottura. Ripassare gli spaghetti in padella in modo che il condimento si distribuisca in maniera omogenea; qualora risultasse troppo asciutto, aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura.
Servire disponendo nel piatto la pasta e guarnire con i filetti d’acciughe tenuti da parte.

Con questa ricetta partecipo al contest #girodiprimi indetto da La Melagrana – Food Creative Idea e Pasta di Canossa

pasta di canosa
#girodiprimi