Maccheroni con fagioli e canocchie

#girodiprimi
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie regionali italiane, dove ad ogni pasta viene abbinato un condimento regionale non legato al formato di pasta.


Fagioli e canocchie è un condimento antico e tipico delle coste dell’Abruzzo, in particolare del teramano, e racconta le tradizioni culinarie di una regione sospesa tra mare e monti, frutto di baratti tra pescatori e agricoltori. Nell’entroterra dell’Abruzzo si coltivano numerose varietà di legumi, mentre sulle coste le nasse dei pescatori si riempiono di canocchie, e grazie agli scambi economici tra queste due realtà, ecco diversi piatti che raccontano le due anime di questa terra.
Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di maccheroni
  • 200 gr di fagioni cannellini già bolliti
  • 16 canocchie
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe

In una padella disporre le canocchie con un po’ di olio e farle rosolare per 5 o 6 min.  Toglierne 4 e aprirne 12, togliere la polpa conservando l’umore, rimettere tutto nella padella, aggiungere i fagioli e far andare per un paio di minuti. Aggiustare di sale, se necessario, e di pepe.


Lessare i maccheroni in abbondante acqua salata, scolarli e ripassarli nella padella con il condimento di canocchie e fagioni. Servire subito decorando con le canocchie intere tenute da parte.


Con questa ricetta partecipo al contest #girodiprimi indetto da La Melagrana – Food Creative Idea e Pasta di Canossa

pasta di canosa
#girodiprimi

#girodiprimi