Essere Leonardo da Vinci.

Spettacolo di e con Massimiliano Finazzer Flory
Castello di Clos Lucé, Amboise, Valle della Loira – venerdì 26 agosto 2016, ore 21,30

Dopo   l’Italia,   l’Inghilterra,   gli   Stati   Uniti,   la   Russia   e   Parigi,   Massimiliano Finazzer Flory ha scelto l’ultima residenza di Leonardo da Vinci per la sua prima rappresentazione nella  Valle della Loira.

Il “Leonardo” di Finazzer Flory risponde a domande sulla sua infanzia, sulle sue attività in campo civile e militare, su come si fa a diventare “bono  pittore”, sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura, pittura e musica.

Ci parla dell’anatomia, di botanica e di scienze matematiche, e non solo, mette in scena il pensiero di Leonardo e la sua visione universale delle cose.

Attraverso il format dell’intervista impossibile, Massimiliano Finazzer Flory diventa Leonardo “fisicamente”, indossando costumi d’epoca, con un trucco che è una vera e propria ricostruzione del volto del genio di Vinci, dando voce e volto al maestro in un intenso dialogo basato su rigorose fonti originali e sulla sua polemica, suffragata da cronache d’epoca.

Massimiliano Finazzer Flory esordisce a Venezia in ambito teatrale, prima come autore. Ha lavorato su una serie di avvenimenti che combinano partecipazione  popolare  e  qualità  di  contenuti.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per sua opera, come il “PREMIO  CENACOLO  Editoria  e  Innovazione”  indetto da Assolombarda, premio che gli è stato consegnato dal professor Umberto Eco nel 2002, in quanto modello di eccellenza e di integrazione tra produzione culturale e strategie di comunicazione.

Il suo spettacolo teatrale “Essere  Leonardo  da  Vinci:  un’intervista  impossibile”  è  stato  rappresentato  in  anteprima  a  Londra  (2012),  in  occasione della mostra “Leonardo da Vinci pittore alla corte  di  Milano».  La tournée proseguirà fino al 2019, le prossime rappresentazioni all’estero saranno in Giappone: Tokyo, Osaka e Kyoto.

Informazioni pratiche

Tariffe : 22 euro, gratuito per i bambini di meno di 7 anni e le persone con disabilità

Ristorazione : Auberge du Prieuré, menu Rinascimento 25€, aperitivo offerto

Informazioni e prenotazioni : http://vinci-closluce.com / 0033- (0)2 47 57 55 78

Nel 2016 si celebra il 500° anniversario dell’arrivo di Leonardo da Vinci al Castello del Clos Lucé ad Amboise, dove si stabilisce su invito di Francesco I nell’autunno del 1516. All’età di 64 anni attraversa le Alpi con alcuni dei suoi discepoli, fra cui Francesco Melzi e Battista de Villanis, suo  fedele domestico milanese.

Vivrà e lavorerà qui fino alla morte, avvenuta nella sua camera al Castello del Clos Lucé il 2 maggio 1519.